Archivio | giugno 2012

Nuova recensione su Anobii

Ho letto una splendida storia d’amore dove gli spaccati psicologici e sentimentali riescono a farti sembrare reali i personaggi e le descrizioni degli incontri sessuali convincenti e mai volgari, pur essendo descritti senza giri di parole.

Questa breve recensione è per me molto importante perché è stata scritta da un uomo. Per una scrittrice di sentimentali, genere di solito poco amato dagli uomini, avere l’apprezzamento maschile, come è stato anche per Ghiacciolo con Nutella, è importante perché il fine non è semplicemente di raccontare una storia ma di riflettere sull’amore e sulla sua influenza nelle nostre singole vite.

Grazie, Peppe!